La vacanza erotica

Approfondisci

Ada è una mia cara amica conosciuta in chat qualche anno fa sul sito di massaggi MassaggiParticolari, ha 55 anni un seno abbondante, un corpo pieno ma ancora molto appetitoso.

Da quando è divorziata ha avuto parecchi corteggiatori ma lei preferisce stare sola si concede solo a qualche relazione basata solo sul sesso ma niente di più tuto sempre nella massima riservatezza.

E anche con me preferisce avere un bel rapporto in amicizia dove capita di farci anche delle belle scopate, qualche tempo fa ci incontrammo per un caffè al bar e organizzammo uno dei tanti viaggi che eravamo soliti fare insieme.

Stabilita la meta e preparato il tutto qualche giorno dopo partimmo, arrivati ai Caraibi (meta scelta per le nostre vacanze) fummo prelevati da un pullmino che ci avrebbe accompagnato nel nostro villaggio vacanza, arrivati nel nostro villaggio ci assegnarono un bowngalov completo di ogni confort e vicinissimo al mare, dopo averci sistemato e disfatto le valigie già nel pomeriggio decidemmo di andare a prendere il sole in piaggia.

Arrivati sulla spiaggia notammo che tra gli ospiti della spiaggia non cerano ragazzini o famiglie con bambini ma la maggior parte era coppie da quarant’anni in su.

Preso il primo sole nel tardo pomeriggio rientrammo e dopo una veloce scopa che mi concesse Ada andammo a cena, cerano molti turisti la maggior parte italiani come noi tra di questi cera una splendida signora milanese di una cinquantina d’anni e passa che con molta gentilezza inizio a chiacchierare con noi dicendoci che lei era habituè veniva più volte l’anno per rilassarsi e per soddisfare qualche capriccio sessuale che nonostante l’età ancora aveva.

Poco dopo prima di salutarci per continuare la sua cena ci consiglio maliziosamente di provare gli usi e costumi della zona con appena 50 euro ci disse effettuavano dei massaggi particolari che praticavano lì infatti lei ci disse che veniva principalmente per quello.

La mattina dopo in spiaggia fummo subito abbordati dai soliti cercanti di souvenir quelli non mancano mai da nessuna parte e cerano anche dei bei ragazzi di colore che offrivano massaggi sia per single che per coppia.

Ripensavo in tanto alla sera prima e a ciò che ci racconto la signora pensando che i massaggi che svolgevano qui nella zona fossero dei veri e proprio incontri di coppia con altre persone e la cosa mi affascinava ed eccitava molto.

Alla fine, consultando anche Ada decidemmo di provare quella nuova esperienza non mi creai il problema ero sempre stato molto aperto di mente e in passato avevo avuto dei rapporti sessuali con altri uomini.

Poco dopo si avvicinò una dei tanti massaggiatori Poul un esemplare stallone di colore sui 25 anni, alto all’incirca 1,80 aveva la pelle come il velluto che gli si illuminava al sole e a primo impatto si capiva che era molto dotato aveva un bel pacco in mostra.

Ci mettemmo d’accordo di voler svolgere il massaggio dopo cena ero desideroso di vedere Ada essere scopata da uno di colore e per di più con il cazzo grosso.

Alle 23 all’incirca rientrammo nel nostro bowngalov dove poco dopo bussò Poul ci salutammo lui parlava un italiano perfetto ci disse che essendo che la maggior parte dei suoi clienti sono italiani ha imparato la lingua, gli offri un bicchiere di rum e poi lentamente davanti a me si avvicinò ad Ada e inizio a toglierle il vestito lasciandola in intimo la serata iniziava a farsi più calda, Ada presa della voglia e da qualche rum di troppo inizio a sbottonare la camicia di Poul mentre io dal divano mi godevo la scena.

Lui la teneva leggermente per i fianchi e inizio a baciarla accarezzandole il sedere lentamente infilo la mano nelle mutande di Ada lei inizio ad ansima di piacere e io inizia a segarmi per l’eccitamento facendomelo diventare duro come il marmo.

Andarono verso il letto dove Poul si tolse il resto dei vestiti e mostro ad Ada il suo eroe cazzo nero lei non resistette più e subito se lo prese in bocca, mi alzai anch’io che essere partecipe era cosi vogliosa e troia che alternava membro senza neanche accorgersi mentre noi la facevamo godere in altri modi.

Alla fine, presi dalla forte voglia ce la scopammo insieme contemporaneamente facendola godere e urlare, poco dopo venimmo uno in bocca e l’altro sulla pancia scaricammo una quantità enorme di sperma dato dalla grande scopata.

Il nero si rivesti e andò via noi poco dopo ci concedemmo il bis per poi addormentarci letteralmente sfiniti.